Testata Materiali ecologici

Materiali ecologici

Che cosa somo i materiali ecologici?

Per considerare che un materiale sia ecologico consideriamo due criteri:
– L’energia che si consuma in tutto il suo ciclo di vita, cioè nella produzione, trasporto e smaltimento.
– Che sia sano per le persone e l’ambiente, sia durante la produzione che nella collocazione e durante la sua vita utile.
Un materiale sará più ecologico quanto più sano sia e meno energia consuma durante la sua vita utile.
È conveniente usare materiali:
– Di produzione a KM zero per ridurre il consumo energetico del trasporto e promuovere l’economia locale..
– Naturali, se esiste la possibilità, liberi da sostanze tossiche e contaminanti.

– Riciclabili o riciclati, per ottimizzare l’energia consumata nel ciclo di vita del materiale e diminuire o azzerare quella spesa nello smaltimento.

Struttura e solaio: legno, terra, pietra, ceramica, epdm

Isolamento e istallazioni: cellulosa, lana di pecora, sughero naturale, polipropileno

Intonaci: terra, calce, gesso, pitture naturali, oli naturali

Il cortijo

Sono stati utilizzati materiali sani ed ecologici, sia nel suo processo di produzione che nel successivo riciclaggio. La calce dei rivestimenti e degli intonaci, la miscela di canapa, calce e terra dei muri (www.cannabric.com), pavimenti e tetti sono fatti di materiali che traspirano, creano un ambiente sano e mantengono la temperatura e l’umidità costanti. Inoltre la maggior parte dei materiali sono di produzione locale.
La terra: per i muri, per il fondo dei pavimenti e del tetto
La calce: per gli intonaci
La canapa: nel fondo dei pavimenti e nei muri